Google ha dichiarato che il browser Chrome da ottobre 2017 in poi contrassegnerà come non sicure tutte le pagine web con moduli di inserimento dati che non hanno un certificato SSL configurato. Per scegliere un certificato SSL che aumenti la fiducia degli utenti quarda qui.

L’attivazione del protocollo HTTPS è fondamentale per tutti i siti che richiedono dati sensibili agli utenti, come ad esempio i siti di commercio elettronico online, inoltre bisogna ricordare che Google ha inserito i certificati SSL tra criteri per l'indicizzazione dei siti web nel suo algoritmo di ricerca: sono quindi un valido aiuto nell'ottimizzazione SEO.

 Friday, September 1, 2017



« Indietro